Autore Topic: Pagamenti in generale  (Letto 396 volte)

Offline wlf

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 334
  • Respect: +8
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Xperia
Pagamenti in generale
« il: 02 Luglio 2014, 11:25:00 CEST »
0
Salve,
sono a chiedervi un chiarimento in generale riguardante eventuali pagamenti di beni e servizi tramite un App. Ho cercato di documentarmi ma da quello che ho capito sembra che non esistano sistemi di pagamento "gratuiti" o con costi veramente contenuti. Paypal prende una commissione del 2,9%, se non erro, oltre che una commissione fissa di 0,30€, il Wallet e In-App di google peggio, 30% di commissione!
Quando ci sono piccole transazioni si rischia di incidere troppo. Ho visto che app come My Cicero consentono di acquistare credito abbattendo quindi i costi delle commissioni con un unica commissione cumulativa di più transazioni da effettuare in futuro col mantenimento del credito residuo. :(

Possibile che ci siano mezzi così evoluti (smartphone con connessioni dati e NFC) mentre per quanto riguarda i pagamenti siamo ancora all'età della pietra con questi bizantinismi? In questo modo non si limita il commercio?
Se il commercio elettronico significa avere tutta una serie di borsellini elettronici ogniuno con il proprio credito, io personalmente, lo trovo assurdo! :(
Pian piano siamo passati dall'unico portafoglio fisico con moneta metallica e cartacea ad una serie di portafogli elettronici (Carte di credito ricaricabili, SIM ricaricabili telefoni, My cicero per parcheggi a BO, My pippero per parcheggi in un altra città, MyCinema per eventualmente acquistare biglietti del cinema, MyApp per acquistare altri beni o servizi, etc); questa è un evoluzione o un involuzione? :(
Anche perché, non so voi, ma acquistare credito per un futuro consumo spesso mette il cliente in una posizione di svantaggio; se ci sono delle controversie (servizi telefonici senza un vs. esplicita richiesta addebitati ad esempio) molto probabilmente il vostro credito non lo rivedrete mai! :(

Offline bradipao

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 4043
  • keep it simple
  • Respect: +567
    • Github
    • Google+
    • bradipao
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Nexus 5
  • Play Store ID:
    Bradipao
  • Sistema operativo:
    W7
Re:Pagamenti in generale
« Risposta #1 il: 02 Luglio 2014, 12:56:28 CEST »
0
Ma come mai non riconosci nessun valore aggiunto a servizi come il PayPal o similari?
NON rispondo a domande nei messaggi privati
Bradipao @ Play Store

Offline wlf

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 334
  • Respect: +8
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Xperia
Re:Pagamenti in generale
« Risposta #2 il: 02 Luglio 2014, 14:47:52 CEST »
0
Un valore aggiunto a servizi come PayPal o similari posso anche riconoscerlo, ma con un tot all'anno che non mi freni nell'utilizzo di tale servizio. ;)

A mio avviso anche da parte di PayPal converrebbe; io, con questi "bizantinismi" della ricarica, spesso rinuncio ad effettuare l'acquisto.

Consideriamo poi che le commissioni penalizzano molto di più chi vorrebbe effettuare delle piccolissime transazioni; un 2,9% + 0,30€ diventano quasi un 6% su 10€,  per l'esattezza:
5,9%su 10
8,9%su 5
10,4%su 4
12,9%su 3
17,9%su 2
32,9%su 1
62,9%su 0,5

A mio avviso tutto questo limita pesantemente l'utilizzo di questi metodi di pagamento; conosco un caso specifico di un cliente che sta facendo sviluppare un app e non intende sobbarcarsi questi costi di transazione e men che meno riversarli sugli utenti, quindi come potrai immaginare il sistema di pagamento dall'app è stato cassato sul nascere! :(

Evidentemente è il cliente che non riconosce il valore aggiunto di PayPal ...  :money_mouth:
 
« Ultima modifica: 02 Luglio 2014, 14:57:57 CEST da wlf »