Autore Topic: Nuova content policy in vigore dal 23 settembre: funziona?  (Letto 696 volte)

Offline undead

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 666
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Samsung Galaxy S6
  • Play Store ID:
    DrKappa
  • Sistema operativo:
    Windows 10 64-bit, Windows 8.1 64-bit
Nuova content policy in vigore dal 23 settembre: funziona?
« il: 24 Settembre 2013, 08:57:13 CEST »
In teoria la nuova content policy dovrebbe essere entrata in vigore dal 23 settembre.

Secondo la vostra esperienza funziona/sta funzionando?

Offline uglyicons

  • Utente junior
  • **
  • Post: 88
  • UglyIcons - Great Apps (perlomeno ci proviamo)
    • Mostra profilo
    • La mia app: EML Reader FREE
  • Dispositivo Android:
    Huawei Honour
  • Play Store ID:
    UglyIcons
  • Sistema operativo:
    Win
Re:Nuova content policy in vigore dal 23 settembre: funziona?
« Risposta #1 il: 25 Settembre 2013, 14:47:24 CEST »
Ho buttato un occhio velocemente, ma non ho trovato cose che mi saltassero molto all'occhio. Qualcuno ha avuto punti di attenzione da correggere per le proprie app ?

Ciao,
    Paolo
EML Reader FREE
Apri file e allegati EML e MSG da qualsiasi fonte.
Download su Play Store!

Offline undead

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 666
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Samsung Galaxy S6
  • Play Store ID:
    DrKappa
  • Sistema operativo:
    Windows 10 64-bit, Windows 8.1 64-bit
Re:Nuova content policy in vigore dal 23 settembre: funziona?
« Risposta #2 il: 26 Settembre 2013, 14:42:22 CEST »
Ho cambiato 3 app su 4, ma non facevo niente di illecito.

Nel caso di due app mi era rimasta nel manifest la permission INSTALL_SHORTCUT che era inutile dopo i primi aggiornamenti.
In breve la nuova policy dice che non si possono installare shortcut spammosi o simili. Nel mio caso trattandosi di live wallpaper avevo il problema che l'utente lo installava e magari non aveva la più pallida idea di come attivarlo quindi mettevo uno shortcut sulla home che puntasse alla lista dei live wallpapers. Poi ho risolto in altro modo meno cervellotico e quindi ho rimosso i permessi per evitare casini.

L'altra invece aveva 2 bottoni (in due schermate differenti) posizionati vicini ad una pubblicità. Anche questo era un retaggio di una delle prime versioni in cui il differente layout faceva si che centrare il bottone in mezzo o in alto creava problemi vari. Il bottone non si confondeva con la pubblicità infatti poi non ho notato differenze sostanziali nel CTR. Anche in questo caso ho modificato più per evitare casini che per reale necessità (il CTR sarebbe crollato se fossero stati click invalidi) e visto che c'ero ho risolto un paio di problemini qua e là.

 :-)

Offline Melanogaster

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 260
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    SII
  • Sistema operativo:
    Kubuntu
Re:Nuova content policy in vigore dal 23 settembre: funziona?
« Risposta #3 il: 26 Settembre 2013, 15:31:10 CEST »
In caso si debbano apportare modifiche si viene contattati via mail?
O si deve provvedere a fare qualche modifica autonomamente?
Purtroppo non sono informato su cosa preveda la nuova policy :D

Offline undead

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 666
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Samsung Galaxy S6
  • Play Store ID:
    DrKappa
  • Sistema operativo:
    Windows 10 64-bit, Windows 8.1 64-bit
Re:Nuova content policy in vigore dal 23 settembre: funziona?
« Risposta #4 il: 26 Settembre 2013, 17:02:41 CEST »
Da quanto ho capito sono due cose diverse.

Una cosa è la content policy che è stata aggiornata in data 23 agosto ed è entrata in vigore il 23 settembre. Questa prevede una serie di limitazioni (no ad installazione shortcut spammosi, estensione a contenuti esterni della policy, divieto di linkare app non nel market, divieto di usare pubblicità nella barra di notifica). Un'altra cosa è la policy di admob che era già nota (è quella dove c'è scritto che non puoi avere più di una adview per pagina e così via).

Io mi sono rifatto all'annuncio che tutti gli sviluppatori hanno ricevuto nella developer console che diceva chiaramente che si doveva fare un unpublish volontario dei contenuti non a norma o adeguarli entro 30 giorni. Suppongo che quello che fa google è applicare un ban. Se ti bannano una app hai qualche speranza di sistemare, se ti bannano l'account ciao ciao puoi trovarti un altro lavoro/hobby. Non so come si comportino su admob.

Nel mio caso specifico ero assolutamente regolare ma visto che da quanto ho capito prendono e bannano senza nemmeno dire il perchè ho deciso di fare quelle modifiche. Comprendo che si vuole scoraggiare la frode evitando di generare click invalidi... d'altra parte è impensabile per design dover avere gli ad lontani dai bottoni visto che le possibilità di posizionamento in un layout sono limitate dal fatto che puoi avere un galaxy gear da 320x320 o un nexus7 da 1920x1080. Infatti ho spostato i bottoni ed il risultato è praticamente identico tra prima e dopo.  :-)





Post unito: 26 Settembre 2013, 17:43:31 CEST
Questa è la nuova content policy in italiano.

https://play.google.com/about/developer-content-policy.html

Intanto si nota questo:

Citazione
◦Le applicazioni e i loro annunci non devono aggiungere collegamenti sulla schermata Home, segnalibri del browser o icone sul dispositivo dell'utente come servizio per terze parti o per scopi pubblicitari.

Questa è la content policy di admob:

https://support.google.com/admob/answer/1307237?hl=en

Si legge questo:

Citazione
•Ads should not be placed very close to or underneath buttons or any other object which users may accidentally click while interacting with your application.

« Ultima modifica: 26 Settembre 2013, 17:43:31 CEST da undead, Reason: Merged DoublePost »

Offline uglyicons

  • Utente junior
  • **
  • Post: 88
  • UglyIcons - Great Apps (perlomeno ci proviamo)
    • Mostra profilo
    • La mia app: EML Reader FREE
  • Dispositivo Android:
    Huawei Honour
  • Play Store ID:
    UglyIcons
  • Sistema operativo:
    Win
Re:Nuova content policy in vigore dal 23 settembre: funziona?
« Risposta #5 il: 27 Settembre 2013, 16:09:44 CEST »

Si legge questo:
Ads should not be placed very close to or underneath buttons or any other object which users may accidentally click while interacting with your application.


Su uno schermo di cell è dura stare lontani da ogni pulsante...io ho messo sotto la action bar al top dello schermo, ma il banner è ben distinguibile dalla action bar per cui spero che non mi facciano problemi.
EML Reader FREE
Apri file e allegati EML e MSG da qualsiasi fonte.
Download su Play Store!

Offline undead

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 666
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Samsung Galaxy S6
  • Play Store ID:
    DrKappa
  • Sistema operativo:
    Windows 10 64-bit, Windows 8.1 64-bit
Re:Nuova content policy in vigore dal 23 settembre: funziona?
« Risposta #6 il: 30 Settembre 2013, 17:39:45 CEST »
Io ho letto in giro (ma va beh è da prendere con le molle infatti io ho comunqe cambiato il possibile) che se stai sotto i 4-5$ ogni 1000 impressions non dovresti destare sospetti.
Ti quoto al 100% il concetto di vicino è relativo e anche il concetto di "sotto/sopra" è abbastanza ridicolo.

Esempio: hai una pagina con una semplice listview con più item di quante lo schermo X ne possa visualizzare (schermo che ricordiamo può avere svariate risoluzioni e due orientamenti diversi).

E' impossibile mettere un ad che rispetti al 100% quanto ho quotato.