Autore Topic: Programmare applicazioni a pagamento per Android  (Letto 446 volte)

Offline Darèios89

  • Utente junior
  • **
  • Post: 68
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    LG G2
Programmare applicazioni a pagamento per Android
« il: 15 Agosto 2013, 20:02:16 CEST »
Salve a tutti, vorrei dei chiarimenti visto che non ho mai lavorato. Pensavo ogni tanto di programmare qualcosa per Android per passione, e chi lo sa un domani di pubblicare qualcosa sul market gratuitamente, o a pagamento. All' inizio pensavo che bastasse registrarsi come sviluppatore e fare quello che si vuole tenendo conto che il ricavato possibile da questo settore è veramente poco se non si è programmatori affermati. Ma mi chiedevo, se le applicazioni sono a pagamento si sta facendo commercio, ciò significa che ci sarà un guadagno che bisogna poi dichiarare? Come funziona?

Offline matttt

Re:Programmare applicazioni a pagamento per Android
« Risposta #1 il: 20 Agosto 2013, 22:46:20 CEST »
Anche a me non è chiarissimo come funziona a livello di tassazione in Italia...
Tempo fa avevo cominciato ad informarmi e avevo letto (ma senza approfondire troppo) che il punto chiave della questione è il contratto sviluppatore-market.
In alcuni market se non erro è il market che da direttamente una parte dei compensi allo stato.
E a voler complicare ancora di più la questione ci sono i market come AppStore che per mettere la tua app a pagamento ti fanno compilare un apposito modulo W-8BEN che permette l'operatività sui mercati americani (con ritenuta del 15% credo).

Per il momento ho solo una app poco conosciuta e la pubblico comunque anche negli store US a pagamento senza rompermi troppo la testa.
Le mie apps su Google Play Store: