Autore Topic: Alcune (molte) domande  (Letto 1949 volte)

Offline addre_91

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 36
  • Respect: 0
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    LG Optimus One
  • Sistema operativo:
    Windows 7
Alcune (molte) domande
« il: 29 Maggio 2013, 23:05:14 CEST »
0
Avrei alcune domande, prima di poter partire con lo sviluppo di un applicazione da me pensata:

- È possibile in un applicazione, richiedere, una volta dato il permesso la prima volta da parte dell' utente, accedere ad internet ed attivare automaticamente il GPS?
- È possibile fare delle azioni da parte dell' applicazione, quando questa è in background?
- È possibile fare in modo che l' applicazione parta automaticamente all' avvio del dispositivo?

Se per queste prime tre domande credo che la risposta sia si, su queste ho qualche forte dubbio:
- È possibile impedire la chiusura (anche forzata tramite task manager) di un applicazione se prima non si inserisce una password?
- È possibile modificare il contenuto di un file txt situato su un dominio online? La lettura è sicuramente possibile, ma la scrittura?

Grazie per l' attenzione,
Andrea

Offline gabric

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 615
  • Respect: +18
    • Google+
    • Mostra profilo
    • Brancato's site
  • Dispositivo Android:
    Nexus 5 / Tablet mediacom s4
  • Play Store ID:
    Brancato's+app
  • Sistema operativo:
    window7. ubuntu
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #1 il: 30 Maggio 2013, 00:24:52 CEST »
0
si
si
si


si se il service lo dichiari non blocabile

si certo, basta configurare il server o una pagina php

Offline bradipao

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 4043
  • keep it simple
  • Respect: +567
    • Github
    • Google+
    • bradipao
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Nexus 5
  • Play Store ID:
    Bradipao
  • Sistema operativo:
    W7
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #2 il: 30 Maggio 2013, 07:58:49 CEST »
0
- È possibile in un applicazione, richiedere, una volta dato il permesso la prima volta da parte dell' utente, accedere ad internet ed attivare automaticamente il GPS?

Occhio che questa è un'operazione invasiva. Io personalmente evito le app che vogliono fare tutto in automatico impedendomi di decidere. Soprattutto se si tratta di "attivare" qualcosa.

- È possibile impedire la chiusura (anche forzata tramite task manager) di un applicazione se prima non si inserisce una password?

Anche qua attenzione. Se vuoi impedire qualcosa all'utente proprietario del telefono, allora oltre ad essere invasiva è anche un'operazione ai limiti della correttezza (sempre sia possibile in qualche modo senza permessi di root). Un'app di questo tipo potrebbe tranquillamente essere classificata come malware.
NON rispondo a domande nei messaggi privati
Bradipao @ Play Store

Offline GabMarioPower

  • Moderatore globale
  • Utente senior
  • *****
  • Post: 606
  • Respect: +153
    • Github
    • Google+
    • gabrielemariotti
    • GabMarioPower
    • Mostra profilo
  • Play Store ID:
    GAB+MARIO+DEV
  • Sistema operativo:
    Ubuntu 14.04 , Win 10
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #3 il: 30 Maggio 2013, 08:51:51 CEST »
0
- È possibile in un applicazione, richiedere, una volta dato il permesso la prima volta da parte dell' utente, accedere ad internet ed attivare automaticamente il GPS?
- È possibile impedire la chiusura (anche forzata tramite task manager) di un applicazione se prima non si inserisce una password?

Sono entrambi ottimi motivi per disinstallare subito l'applicazione.

L'attivazione dei servizi internet e gps in background vanno bene, solo se possono essere configurati attraverso una pagina di setting.
Molti servizi (basta pensare a quelli di google) si sincronizzano in background attraverso internet, ma l'utente può decidere se attivarli o meno, se attivarli in solo wifi, e meglio ancora se può decidere la frequenza degli update...

Il service bloccato non saprei se è possibile senza permessi di root... ma va contro parecchie logiche.

Ma perchè dovresti fare cose così invasive e bloccanti?

Offline addre_91

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 36
  • Respect: 0
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    LG Optimus One
  • Sistema operativo:
    Windows 7
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #4 il: 30 Maggio 2013, 09:10:56 CEST »
0
Si certo l' utente dovrà decidere la frequenza degli update, se attivare o meno il servizio e che connessione sfruttare.
Riguardo la chiusura dell' applicazione sarà ovviamente l' utente a decidere la password per chiuderla!
Queste cose mi servono per un' applicazione che è dalla parte opposta dei malware  :D

Avete per caso qualche guida/spunto dove io possa trovare spiegati questi concetti?

Grazie,
Andrea

Offline undead

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 666
  • Respect: +113
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Samsung Galaxy S6
  • Play Store ID:
    DrKappa
  • Sistema operativo:
    Windows 10 64-bit, Windows 8.1 64-bit
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #5 il: 30 Maggio 2013, 09:21:02 CEST »
0
L'attivazione dei servizi internet e gps in background vanno bene, solo se possono essere configurati attraverso una pagina di setting.
Sul gps ti do ragione ma sui servizi internet secondo me non bisogna esagerare.
Se tu hai una app che verifica settimanalmente se ci sono aggiornamenti su un server puoi benissimo fare un controllo, mostrare una dialog e se l'utente clicca annulla non dargli fastidio per un tot di tempo.

Dipende molto dal tipo di app. Ti faccio un altro esempio banale: una app che ti dice i prezzi della benzina.

Puoi fare in modo che quando parte legge tutto online e il problema non ti si pone nemmeno: no connessione = no app.

Se vuoi avere una feature in più puoi scaricare i dati e salvarli su un db sqlite e periodicamente verificare aggiornamenti. In questo modo l'utente anche se non ha connessione può almeno leggere gli ultimi dati che ha scaricato. Mettere una impostazione che disabilita l'attivazione dei servizi internet in una app del genere mi sembra eccessivo...  :-)

Offline bradipao

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 4043
  • keep it simple
  • Respect: +567
    • Github
    • Google+
    • bradipao
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Nexus 5
  • Play Store ID:
    Bradipao
  • Sistema operativo:
    W7
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #6 il: 30 Maggio 2013, 09:24:52 CEST »
0
Avete per caso qualche guida/spunto dove io possa trovare spiegati questi concetti?

Di guide ce n'è un bel po', alcune sono queste, ma tieni conto che i concetti che citi sono molto vasti, ci si potrebbe scrivere un libro:
Location Strategies | Android Developers
Making Your App Location-Aware | Android Developers
Android Service Tutorial
NON rispondo a domande nei messaggi privati
Bradipao @ Play Store

Offline addre_91

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 36
  • Respect: 0
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    LG Optimus One
  • Sistema operativo:
    Windows 7
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #7 il: 30 Maggio 2013, 12:08:50 CEST »
0
Il problema è che il file online andrebbe aggiornato molto più spesso di una volta a settimana (in realtà decide l' utente, ma una volta a settimana per il tipo di applicazione non avrebbe alcun senso).

Grazie per le guide, ma sul GPS mi ero già documentato un pò. Il mio problema è capire come, una volta che l' utente ha dato il permesso, connettersi automaticamente a internet e attivare sempre automaticamente il sensore.

Grazie,
Andrea

Offline gabric

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 615
  • Respect: +18
    • Google+
    • Mostra profilo
    • Brancato's site
  • Dispositivo Android:
    Nexus 5 / Tablet mediacom s4
  • Play Store ID:
    Brancato's+app
  • Sistema operativo:
    window7. ubuntu
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #8 il: 30 Maggio 2013, 12:13:46 CEST »
0
Studiati un pò la base dietro ai socket e ai thread, e troverai le tue risposte.
Inoltre al posto di un file online, crea un database, è molto più performante

Offline GabMarioPower

  • Moderatore globale
  • Utente senior
  • *****
  • Post: 606
  • Respect: +153
    • Github
    • Google+
    • gabrielemariotti
    • GabMarioPower
    • Mostra profilo
  • Play Store ID:
    GAB+MARIO+DEV
  • Sistema operativo:
    Ubuntu 14.04 , Win 10
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #9 il: 30 Maggio 2013, 12:26:14 CEST »
0
Sul gps ti do ragione ma sui servizi internet secondo me non bisogna esagerare.
Se tu hai una app che verifica settimanalmente se ci sono aggiornamenti su un server puoi benissimo fare un controllo, mostrare una dialog e se l'utente clicca annulla non dargli fastidio per un tot di tempo.

Non sono molto d'accordo sull'approccio e le linee guida vanno in questo senso.
L'utente deve poter essere in grado di decidere cosa succede sul suo device, e deve poter cambiare le impostazioni.
Mettere un setting può anche essere la banale scelta aggiorna solo in wifi....

E' chiaro che tutto in funzione del contesto dell'app, ma nel momento in cui sono io utente a scegliere per me è sempre la situazione migliore.

La dialog?? Ho letto cose molto interessanti in proposito e ognuno ha la propria idea, ma personalmente concordo con chi sostiene che sono poche le cose più fastidiose a video...


Offline addre_91

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 36
  • Respect: 0
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    LG Optimus One
  • Sistema operativo:
    Windows 7
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #10 il: 30 Maggio 2013, 13:34:15 CEST »
0
Ok riguardo la comunicazione con la parte online sembra essere più facile del previsto. Mentre leggevo un tutorial sull' abilitare il GPS ho letto questo "You cannot enable the GPS directly in your code, the user has to do this".

Spero non sia vero! Io vorrei, una volta che l' utente ha dato il consenso una volta, poter attivare e disattivare il GPS, nonché la connessione a internet, a mio piacere.

In definitiva, è possibile o no?

Grazie,
Andrea

Offline rs94

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 227
  • Respect: +21
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Sony Ericsson Xperia Arc S
  • Sistema operativo:
    Windows 8
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #11 il: 30 Maggio 2013, 13:43:47 CEST »
0
L'attivazione del gps è come dovrebbe essere per avere un sistema quantomeno sotto controllo dell'utente.
Cioè non puoi attivarlo via codice ma deve essere l'utente a farlo.. E dal punto della sicurezza è giusto così :)
L'unica certezza è il dubbio.
Dubitare di se stessi è il primo segno di intelligenza.

Offline addre_91

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 36
  • Respect: 0
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    LG Optimus One
  • Sistema operativo:
    Windows 7
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #12 il: 30 Maggio 2013, 13:47:42 CEST »
0
Il problema è che sarebbe davvero troppo scomodo chiedere all' utente di attivare ogni tre per due il GPS, soprattutto perchè potrebbe non farlo.
A questo punto devo poter avere informazioni sulla localizzazione tramite la rete internet. Questo è possibile giusto?

Offline bradipao

  • Moderatore globale
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 4043
  • keep it simple
  • Respect: +567
    • Github
    • Google+
    • bradipao
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Nexus 5
  • Play Store ID:
    Bradipao
  • Sistema operativo:
    W7
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #13 il: 30 Maggio 2013, 14:13:55 CEST »
0
Il problema è che sarebbe davvero troppo scomodo chiedere all' utente di attivare ogni tre per due il GPS, soprattutto perchè potrebbe non farlo.
A questo punto devo poter avere informazioni sulla localizzazione tramite la rete internet. Questo è possibile giusto?

Il concetto fondamentale alla base di questi "divieti" è che l'utente deve poter controllare tutto e non essere preso in ostaggio dalle app.

Le applicazioni di successo e ben fatte si adattano a questo approccio, ad esempio se avvio il navigatore ed ho il gps spento, mi chiede se voglio attivarlo. Oppure, se hai un servizio che deve usare informazioni di localizzazione, android ti permette di ricevere informazioni di localizzazione a grana grossa (esempio da hotspot wifi o altro) e te lo dice pure.

Ancora più vero per la connessione internet. Metti in conto di dover gestire nell'app presenza o meno di informazioni di localizzazione e connessione dati.
NON rispondo a domande nei messaggi privati
Bradipao @ Play Store

Offline addre_91

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 36
  • Respect: 0
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    LG Optimus One
  • Sistema operativo:
    Windows 7
Re:Alcune (molte) domande
« Risposta #14 il: 30 Maggio 2013, 15:05:33 CEST »
0
Beh per un applicazione basata su GPS e internet e che richiede un aggiornamento costante magari in determinati orari della giornata però è davvero scomodo! Oppure si comunica all' utente di lasciare per quel lasso di tempo impostato sempre internet e GPS attivi!