Autore Topic: Mobile advertising  (Letto 596 volte)

Offline Tunarock

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 31
  • Respect: +1
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    HTC Desire S
  • Sistema operativo:
    Windows Vista
Mobile advertising
« il: 11 Marzo 2015, 13:43:26 CET »
0
Ciao, volevo provare a inserire la pubblicità nella mia app, volevo sapere sulle vostre esperienze quale network sia il migliore.
Per ora ho visto solo AdMob ma non riesco a farmi un idea chiara su quali siano i parametri essenziali per scegliere la miglior soluzione, ad esempio vorrei più chiarezza su questi termini:
-fillrate
-mediazione
-ctr ed ecpm

inoltre ho sentito di vari problemi di account bannati, la cosa mi turba  :-\
« Ultima modifica: 11 Marzo 2015, 13:46:22 CET da Tunarock »
"Quando fai le cose per bene, nessuno sospetterà che tu abbia fatto realmente qualcosa"

Offline arlabs

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 430
  • Respect: +49
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    GalaxyS6, Nexus5
  • Play Store ID:
    AR Labs
  • Sistema operativo:
    Windows 10
Re:Mobile advertising
« Risposta #1 il: 11 Marzo 2015, 16:59:39 CET »
+1
-fillrate
E' la percentuale di richieste di Ads che viene soddisfatta. Con Admob sei sempre attorno al 99%... non che significhi molto. A mio parere è molto più importante la qualità della quantità.

-mediazione
Ci sono network, come Admob, che fanno da mediatori anche per altri network. Mettiamo che tu ti registri a 3 diversi network, Admob, Inmobi e Mobfox. Puoi semplicemente integrare nella tua App Admob (e gli SDK+adapter di InMobi e MobFox, ma senza una riga di codice). Su Admob definisci la priorità dei network (qui ci sarebbe parecchio da spendere). Le richieste verranno fatte ad un network o ad un altro tramite mediazione di Admob. Puoi mettere in mediazione anche annunci tuoi.
 
-ctr ed ecpm
CTR = percentuali di ads che vengono cliccati (C'è il CTR sulle visualizzazioni e il CTR sulle impressioni, ma con Admob, come dicevo, sono praticamente uguali.
ECPM, CPM, RPM, qui i termini si confondono... credo che la E siginifichi "Expected", cmq, è il guadagno su 1000 ads. Solitamente espresso in $. I network fanno a gara a chi ce l'ha più grosso. Ovviamente più  alto più guadagni.

Ciao.

P.S. Attenzione, anche il CPM può essere calcolato sulle richieste e sulle impressioni. I network che non riescono ad avere un fillrare vicino al 100% giocano sul fatto che ti dicono quello sulle impressioni (che quindi è più alto). Avendo un solo network effettivamente quello che vale sarebbe quello sulle richieste, facendo mediazione bisogna considerare diversi fattori...

P.P.S. Dai report di Admob a volte può apparire che il fillrate != impressioni/richieste. Ed infatti è così. Una richiesta di Ads che viene soddisfatta non sempre viene visualizzata e trasformata in un impressione (per diversi problemi, timeout, scelta del developer).
« Ultima modifica: 11 Marzo 2015, 17:05:34 CET da arlabs »

Offline tonno16

  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1184
  • Respect: +57
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    moto g
  • Play Store ID:
    Diego Tonini
  • Sistema operativo:
    OpenSuse
Re:Mobile advertising
« Risposta #2 il: 11 Marzo 2015, 17:11:38 CET »
0
Sono venuto a conoscenza che nelle pubblicità che appaiono è possibile impostare una nostra app. Quanto conviene questo? Ovviamente bisogna spendere, ma vorrei qualche vostra recensione per tale utilizzo

Offline arlabs

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 430
  • Respect: +49
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    GalaxyS6, Nexus5
  • Play Store ID:
    AR Labs
  • Sistema operativo:
    Windows 10
Re:Mobile advertising
« Risposta #3 il: 11 Marzo 2015, 18:09:27 CET »
0
Intendi gli ads auto promozionali?

Ti costano solo il mancato guadagno degli ads che altrimenti visualizzeresti.

Li puoi creare da Admob, non saprei dirti di più perché non l'ho mai fatto.
Visto che io ho il controllo della mia App, non vedo perché delegare qualcun altro per visualizzare qualcosa che potrei visualizzare da solo... perdendoci dei soldi.

Ciao.

Offline undead

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 666
  • Respect: +113
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Samsung Galaxy S6
  • Play Store ID:
    DrKappa
  • Sistema operativo:
    Windows 10 64-bit, Windows 8.1 64-bit
Re:Mobile advertising
« Risposta #4 il: 12 Marzo 2015, 13:45:12 CET »
0
La risposta alla (non) domanda di arlabs è che non hai i numeri per fare promozione.

Io ho impostato varie campagne di test e 3 campagne "serie". Risultati ridicoli.  :-(

Offline arlabs

  • Utente normale
  • ***
  • Post: 430
  • Respect: +49
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    GalaxyS6, Nexus5
  • Play Store ID:
    AR Labs
  • Sistema operativo:
    Windows 10
Re:Mobile advertising
« Risposta #5 il: 12 Marzo 2015, 16:58:35 CET »
0
Giusto per snocciolare quattro numeri. Un tizio Admob diceva che, in Italia, per raggiungegere "di forza" la Top Ten delle App e finire quindi in quelle più in vista nel PlayStore, ci vogliono oltre 25.000€ di pubblicità (su Admob).

Diceva anche, che per App gratuite, non vale la pena di spingerle con pubblicità su Admob, perché il costo per guadagnare un utente è sicuramente superiore al valore dell'utente su un app gratuita.
Ne vale la pena solo oltre una certa soglia, quando il guadagno di utenti è talmente elevato da migliorare la visibilità nello store e quindi innescare un circolo vizioso di nuovi utenti.

Ciao.

Offline undead

  • Utente senior
  • ****
  • Post: 666
  • Respect: +113
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Samsung Galaxy S6
  • Play Store ID:
    DrKappa
  • Sistema operativo:
    Windows 10 64-bit, Windows 8.1 64-bit
Re:Mobile advertising
« Risposta #6 il: 12 Marzo 2015, 18:25:30 CET »
0
Lungi da me smentire il "tizio AdMob", peraltro il suo discorso è più che condivisibile.

Un conto però è stare in top ten e un conto è avere 2 download al giorno. Nel mezzo ci sono vari gradi di "guadagno".

E' quello che stavo provando a fare: sacrificare impressions nei primi giorni di rilascio al fine di aumentare (anche se di poco) i download cercando di massimizzare la posizione in classifica delle novità.

Continuo a ribadire che secondo me a meno di particolari situazioni è impossibile fare da soli anche se si hanno decine di migliaia di impressions allocabili.

:-)