Autore Topic: Android studio Non avvia AVD  (Letto 540 volte)

Offline Giok

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 2
  • Respect: 0
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Samsung galaxy s4 i9505
  • Sistema operativo:
    Windows 8
Android studio Non avvia AVD
« il: 15 Agosto 2014, 09:18:34 CEST »
0
Uso la versione 0.80 di android studio aggiornato tutte le sdk... creo un virtual device con le caratteristiche di default di un nexus 5 attendo ma rimae una schermata nera e nulla.

durante l'avvio mi esce questo:
Starting emulator for AVD 'TESTING'
WARNING: Data partition already in use. Changes will not persist!
WARNING: Cache partition already in use. Changes will not persist!
emulator: WARNING: Requested RAM size of 2048MB is too large for your environment, and is reduced to 1536MB.
emulator: emulator window was out of view and was recentered

Offline tonno16

  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1184
  • Respect: +57
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    moto g
  • Play Store ID:
    Diego Tonini
  • Sistema operativo:
    OpenSuse
Re:Android studio Non avvia AVD
« Risposta #1 il: 15 Agosto 2014, 09:57:51 CEST »
0
Metti 512 di RAM.....e non 513 :). Netti USA snapshot CPU. Ora andrà

Offline Giok

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 2
  • Respect: 0
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    Samsung galaxy s4 i9505
  • Sistema operativo:
    Windows 8
Re:Android studio Non avvia AVD
« Risposta #2 il: 15 Agosto 2014, 12:08:32 CEST »
0
ecco uno screen... ancora nero.

Offline tonno16

  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1184
  • Respect: +57
    • Mostra profilo
  • Dispositivo Android:
    moto g
  • Play Store ID:
    Diego Tonini
  • Sistema operativo:
    OpenSuse
Re:Android studio Non avvia AVD
« Risposta #3 il: 15 Agosto 2014, 13:24:41 CEST »
0
Che skin hai messo? Metti la spunta su host CPU.
Potrebbe volerci anche 5 minuti per avviare un emulatore.
Ricordo inoltre che con un windows 7 e 4 GB di RAM....impostando 512 di RAM al emulatore il mio PC collassava verso i 4030 di ram....ovvero era al limite